Nuove risorse per i giovani e le donne che vogliono avviare un attività imprenditoriale. Sono infatti entrate in vigore le regole operative per la concessione di agevolazioni alle micro e piccole imprese competitive, a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile gestite dalla agenzia di sviluppo INVITALIA.

Come funziona l’agevolazione?

L’agevolazione è erogata sotto forma di un finanziamento agevolato, con tasso pari a zero, della durata massima di otto anni e di importo non superiore al settantacinque per cento della spesa ammissibile. Il finanziamento agevolato verrà restituito dall’impresa beneficiaria, senza interessi, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate.

Per quali iniziative?

Possono accedere alle nuove agevolazioni le micro e piccole imprese costituite da meno di 12 mesi la cui compagine sociale sia composta per la metà numerica, dei soci e delle quote di partecipazione, da giovani tra 18 e 35 anni o donne. Le iniziative finanziabili, su tutto il territorio nazionale, devono riguardare:
1) la filiera turistico-culturale, intesa come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonche’ al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza;
2) l’innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.

Le domande di ammissione andranno inviate a Invitalia che dopo aver verificato la presenza delle condizioni di ammissibilità, effettuerà anche la valutazione dei progetti proposti. 

Per informazioni sulle modalità : www.invitalia.it