Agosto è il mese che gli italiani prediligono per andare in ferie. Lo stesso vale per il Fisco che si è preso venti giorni di pausa, sospendendo i termini riguardanti il pagamento delle imposte e gli adempimenti da onorare da parte dei contribuenti. E ora, dopo la sospensione, arriva l’en plein di scadenze fiscali. Lo stop feriale dei termini di scadenza delle imposte per il periodo compreso tra il 1° ed il 16 agosto ha portato al rinvio automatico delle stesse al 20 agosto. Poiché però il 20 agosto cade di sabato, le scadenze fiscali del mese vengono tutte rinviate al 22 agosto.

Il 22 agosto rappresenta dunque il primo vero tax day 2016, data nella quale confluiscono tutte le scadenze fiscali che normalmente cadono nelle prime due settimane di agosto. Lo scadenzario fiscale di agosto è ricco di scadenze soprattutto per effetto della proroga di Unico 2016 e delle rateazioni dei versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi, ma non solo.

Scadenze fiscali del 22 agosto

Ecco il calendario dei termini la cui scadenza è prevista per il 22 agosto:

– IVA liquidazione e versamento mensile relativi alle competenze del mese di luglio

– IVA liquidazione e versamento trimestrale relativi al II trimestre 2016 ovvero aprile, maggio e giugno);

– IVA versamento rata IVA annuale;

– IVA – emissione fattura differita;

– Risparmio amministrato, Risparmio gestito e Conto Unico: imposta sostitutiva;

– diritto camerale con maggiorazione per chi ha aderito all’opzione per il secondo termine di versamento;

– adeguamento studi di settore;

– ritenute IRPEF sostituti d’imposta relativamente ai compensi corrisposti nel mese di luglio.

Da tenere in considerazione anche i pagamenti connessi al modello Unico 2016:

  • prima rata con maggiorazione per i contribuenti interessati dalla proroga;
  • seconda rata con maggiorazione per i contribuenti non interessati dalla proroga;
  • terza rata senza maggiorazione per i contribuenti non interessati dalla proroga.

Scadenze fiscali 25 agosto 2016

Entro giovedì 25 agosto imprese e professionisti che effettuano acquisti e cessioni di beni nei confronti di soggetti appartenenti all’Unione Europea dovranno presentare, tramite via telematica, il modello Instrastat.

Scadenze fiscali 31 agosto 2016

Il 31 agosto 2016 i contribuenti dovranno versare quanto dovuto in relazione all’imposta sostitutiva della cedolare secca. In aggiunta scade il termine per versare la terza rata di imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi modello Unico PF.

Scarica qui lo scadenzario completo delle tasse