Si chiama “IL MIO AMICO BOTTEGAIO, SE VIVE IL COMMERCIO VIVE LA CITTA’” la campagna di sensibilizzazione partita nel comune di Martellago, nel veneziano, per il rilancio del commercio nei centri urbani, che mira a sensibilizzare i cittadini-consumatori in occasione dell’avvicinarsi delle festività natalizie.
L’iniziativa, promossa da Confesercenti Città Metroplitana di Venezia, nell’ambito del Distretto del Commercio di Martellago, e che ha trovato subito l’adesione di numerosi partner tra le altre categoria di rappresentanza e dell’Amministrazione comunale di Martellago, nasce dunque dalla volontà di rilanciare il ruolo del piccolo negozio come attività inserita in un tessuto sociale che resiste e contribuisce a mantenere vivo e attivo un territorio, erogando servizi che vanno al di là della semplice vendita di un prodotto. I dati dell’Osservatorio Confersercenti sulle imprese dimostrano purtroppo che, solo negli ultimi sei mesi, le imprese del commercio al dettaglio, alimentari e non, hanno avuto una flessione, in termini di aperture e chiusure di attività, dello 0.8%, un trend che non accenna purtroppo a cambiare da 25 anni
“Le botteghe sono l’anima dei paesi e delle città, il negozio sotto casa significa più che mai, in questi anni fiducia, legame con il territorio e centri storici vitali – ha spiegato Maurizio Franceschi, Direttore Confesercenti Città Metropolitana di Venezia nel corso della conferenza stampa di presentazione, tenutasi nell’Auditorium San Salvatore a Martellago, alla presenza del sindaco e dell’assessore al commercio del Comune di Martellago – Se la grande distribuzione attrae fuori dai centri storici, questa iniziativa è ancora più importante perchè punta sul valore delle comunità locali e per rafforzare il ruolo in primis sociale, e poi economico, dei negozi di vicinato”. Il Direttore ha sottolineato come il Distretto del Commercio, cioè il fare rete tra le realtà dei centri urbani, sia l’unica risposta possibile per affrontare i cambiamenti che stanno vivendo le città ed i paesi. “Non esistono ricette magiche – ha concluso Franceschi –  ma solo attività a lungo periodo e partecipazione da parte di tutti i soggetti che compongono la comunità locale”.
img_3260.

Appuntamenti in piazza per le famiglie

La campagna entra nel vivo nella giornata di domenica 4 dicembre alle ore 15.00 quando, in piazza Bertati a Martellago sarà pubblicamente presentata con attori e alberi parlanti che metteranno in scena lo spettacolo per famiglie e bambini “Gli eroi del magico villaggio di Mom”.
Inoltre, nel corso dei mesi di dicembre e gennaio, i mille bambini delle scuole primarie di Martellago, Olmo e Maerne, armati di shopper in TNT prodotta per la campagna, di una speciale mappa della zona e di tutta la loro fantasia, i bambini dovranno andare a far visita ad almeno sei attività commerciali dei centri di Martellago, Maerne e Olmo entro il 31 gennaio 2017 e, senza obbligo d’acquisto, dovranno interagire con il commerciante chiedendogli di parlare delle curiosità del suo mestiere, delle gioie e delle fatiche del suo lavoro. 

Un modo semplice per far riflettere bambini e famiglie sul tessuto sociale ed economico del territorio, per far capire quanto e come i negozianti siano parte essenziale della vita e delle tradizioni dei paesi e delle città italiane.

Nella stessa giornata di domenica 4 dicembre, in Piazza Bertati a Martellago, alle 15.00 si inaugureranno le due mostre “NYC attraverso lo spazio pubblico” e “Luoghi di note”, realizzata in gemellaggio tra il Distretto del Commercio di Sappada e di Martellago, e “City vision, il futuro di Martellago Maerne e Olmo”.