Imprimere una decisa accelerazione al progetto del Competence Center del Nord Est. È l’appello delle associazioni di categoria di #Arsenale2022 alle Università trivenete, firmatarie, il 30 settembre 2016, del protocollo d’intesa per la creazione di un centro di competenze nordestino nell’ambito del Piano Industria 4.0 predisposto dal Governo.

Competence Center in dettaglio

Il disegno del progetto da parte degli atenei è il passo necessario per rendere operativo il Competence Center del Nord Est, che vede come capofila l’Università di Padova in sinergia con Verona, Venezia, le Università del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia. In particolare per mettere a sistema sul territorio quel dialogo tra università, ricerca, innovazione tecnologica, nuove competenze e sistema delle imprese che rappresenta il cuore strategico del Piano Industria 4.0, ideato per il rilancio e la competitività dell’economia del Paese.

Per questo #Arsenale2022, progetto di rilancio del sistema-Veneto che coinvolge anche Confesercenti Veneto, chiede agli atenei nordestini di accelerare sulla configurazione del progetto, di indicare i laboratori di ricerca, che ogni Ateneo mette a disposizione, così essere in linea con le tempistiche di lavoro del Governo e con lo stato di avanzamento degli altri Competence Center, pur consapevole della complessità del disegno di un centro di competenze che coinvolge 9 atenei.

La costituzione del Competence Center è infatti matura ed urgente, quasi indipendentemente dai bandi ministeriali, che peraltro evidenziano un gravissimo ritardo. #Arsenale 2022 è disponibile a collaborare con la regia del Competence Center per definire modalità efficaci di accesso da parte delle imprese, e la Regione Veneto dovrà essere co-protagonista degli Atenei e delle Organizzazioni di Rappresentanza.

Digital Innovation Hub: una rivoluzione culturale necessaria

#Arsenale2022 auspica inoltre che si crei una forte regia su scala regionale in tema di Digital Innovation Hub, che fungono da ponte tra imprese, ricerca, finanza, formazione e che dovranno dialogare con il Competence Center delle Venezie e con gli altri 6 Centri previsti a livello nazionale. Il tema dell’innovazione e la sua declinazione in chiave Industria 4.0 è al centro del Piano di lavoro e di programma di #Arsenale2022, documento che presenta una a serie di analisi e proposte per lo sviluppo della società e dell’economia del Veneto. Le associazioni stanno promuovendo tra imprese, lavoratori e professioni la consapevolezza che il digitale, l’automazione e le nuove tecnologie richiedono a monte una rivoluzione culturale, con asset prioritario la formazione di capitale umano innovativo. Da qui l’importanza strategica per il territorio del Competence Center e dei Digital Innovation Hub.