Un altro riconoscimento per Cristina Giussani, imprenditrice veneziana nel settore dell’editoria, da qualche mese eletta Presidente di Confesercenti Città Metropolitana di Venezia, e da ieri anche neo presidente regionale dell’associazione, eletta dall’assemblea dei delegati tenutasi a Padova.

“Siamo certi che sia la persona giusta, in grado di far fronte alle sfide che anche su scala regionale ci vedono impegnati, dalla legge in discussione sul consumo di suolo, alla creazione dei distretti urbani del commercio per il rilancio delle città venete contro l’assedio dei centri commerciali, fino al progetto di sviluppo per il Veneto “#Arsenale 2022” con le altre associazioni di categoria” ha commentato Maurizio Franceschi, Direttore Confesercenti Veneto, a fine assemblea.

Dal canto suo Cristina Giussani, che prende il posto di Piergiovanni Brunetta, arrivato a scadenza del suo secondo mandato, crede fortemente nel mondo associativo ed ha al suo attivo una ventennale esperienza nell’associazione veneziana, oltre che nazionale al vertice del Sindacato Italiano Librai.

“Porterò anche a livello regionale quello che definisco lo stile di Confesercenti, che non è quello di battere i pugni per rivendicare istanze legate al solo mondo delle imprese – ha dichiarato la neo Presidente regionale – ma sta nella capacità di fare proposte concrete ed innovative per la rigenerazione complessiva delle nostre città”.