“Abbiamo scelto di ripartire da questo territorio con un secondo progetto di rigenerazione urbana perchè forti dell’esperienza di successo del Distretto del Commercio   di Martellago, strada che noi riteniamo vincente per il rilancio dell’attrattività turistica e commerciale.  Con la nuova giunta vogliamo portare avanti un percorso di continuità per il bene delle imprese e dei negozi del Miranese, perchè solo ricreando un buon tessuto economico e sociale si può far crescere la qualità di vita dell’intera comunità”.

Così Maurizio Franceschi, Direttore Confesercenti Città Metropolitana di Venezia, ha illustrato il progetto di rilancio nel Comune di Martellago insieme al Sindaco Andrea Saccarola, all’Assessore al commercio Lionello Corò e a Luigina De Pieri, Responsabile Confesercenti del Miranese.

Grazie infatti, ad un bando vinto da Confesercenti alla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, per un importo complessivo di 40.000 euro, l’Associazione di categoria darà avvio ad una serie di azioni per promuovere il commercio di vicinato e l’elemento turistico, nell’ottica anche della costituzione della OGD Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo:

  • formazione digitale ai commercianti inseriti nel distretto del commercio;
  • riapertura di alcuni “negozi sfitti” con particolare attenzione alle attività di temporary shop con contributo per nuove aperture e sgravi fiscali;
  • marketing sociale: grazie alla piattaforma Tre Cuori, negozianti e cittadini potranno scegliere a quale associazione sportiva del territorio (o scolastica) devolvere risorse economiche.
  • percorso enogastronomico: in sinergia con i produttori agricoli, ristoratori, B&B e albergatori si costruirà un percorso turistico che da Martellago si snoderà tra i comuni limitrofi fino alla Riviera del Brenta.

Il progetto è sviluppato in piena collaborazione con l’Amministrazione comunale che intende fare rete con tutti gli interlocutori in grado di favorire la rivitalizzazione del territorio.