Prosegue l’impegno di Confesercenti alla valorizzazione turistica dell’area compresa tra la Terra dei Tiepolo e la Riviera del Brenta, ovvero all’interno dell’Organizzazione di Gestione della Destinazione Turistica, riconosciuta dalla Regione Veneto e fortemente voluta da Confesercenti.

Seconda fase dei progetti

Mappe cartacee dei percorsi “Sulle Tracce dei Tiepolo” e “Itinerario del Gusto”realizzate e distribuite sui due territori, nuovo portale all’indirizzo www.nuovatradizione.eu che contiene, in formato digitale, tutte le informazioni della mappa, poi un’APP con virtual tour tra i gioielli del patrimonio storico-culturale. Questi i progetti già sviluppati ad inizio anno nell’ambito del bando per la realizzazione di interventi nel settore turismo e cultura realizzato con il contributo della Camera di Commercio di Venezia Rovigo.

Ora, Confesercenti propone un calendario di eventi a carattere gastronomico-culturale, che a partire dall’autunno, e poi ancor più in primavera con l’aiuto degli studenti dell’Istituto Turistico di Dolo, coinvolga i 40 operatori del gusto (produttori e ristoratori) in iniziative mirate ad una clientela turistica come visite in aziende e show cooking, l’obiettivo di sviluppare il turismo artistico-culturale e sostenibile nell’entroterra veneziano.

Da sx: Alberto Polo, Maurizio Franceschi, Sara Carraro

“A breve sarà operativo anche l’accordo di co-marketing che abbiamo già firmato con il direttore di Ca’ Rezzonico e che consentirà una promozione dell’itinerario sulle Tracce dei Tiepolo all’interno dei canali dei Musei Civici – ha spiegato Sara Carraro, responsabile del progetto per Confesercenti –  Contemporaneamente, procederemo con la proposta gastronomica degli operatori che aderiscono alla rete, consapevoli che, come i dati del Ciset confermano, il turista culturale ha un budget di spesa molto più ampio rispetto al turismo di massa, e che è molto attento alla tradizione enogastronomica del luogo visitato”. 

Nel corso della presentazione dei nuovi step, avvenuta a Noale alla presenza di Alberto Polo in veste di Presidente OGD Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo, di Patrizia Andreotti, neo sindaca di Noale, del sindaco di Martellago, Andrea Saccarola, Maurizio Franceschi ha sottolineato l’importanza dell’elemento turistico come occasione di crescita dei servizi di un territorio, miglioramento che poi necessariamente ha ricadute positive nella comunità locale.

Con l’occasione di questo incontro, vorrei invitare tutte le Amministrazioni, non solo quelle presenti oggi, a sottoscrivere il protocollo per l’utilizzo del sistema E015 del Politecnico di Milano, come ha già fatto Confesercenti, che consente di entrare in un eco-sistema digitale di promozione, informazione e divulgazione fra soggetti diversi, sia pubblici che privati, interessati a valorizzare il proprio patrimonio digitale condividendolo o ad arricchire le soluzioni software per i propri utenti”.