Da tempo Confesercenti ha fatto propria la battaglia contro le aperture domenicali selvagge ed è impegnata, anche a livello regionale partecipando al Tavolo della Regione Veneto, nel riassetto normativo degli orari di lavoro liberalizzati dal cosiddetto Decreto Salva Italia del 2011.

Si può pensare ad un modello diverso?

Confesercenti lo pensa da molto tempo: si può, e si deve, pensare ad un nuovo modello di lavoro basato non sui consumi ma sulle reali necessità delle persone. Pare che a queste conclusioni sia arrivata anche una parte della Grande Distribuzione. Michele Lacchin, responsabile Ufficio Studi Confeserecenti Venezia, ci spiega il perchè.