Che vogliate aprire un negozio, un ristorante o un hotel, in cima alla vostra lista di cose da fare dev’esserci lei: la posizione per l’attività. Quello che offrite, infatti, può essere un prodotto di prima qualità… ma se nessuno lo trova, nessuno potrà mai saperlo.

Come scegliere la posizione per un’attività

Per scegliere dove collocare un’attività è innanzitutto necessario studiare i dati demografici dell’area: esistono strumenti appositi per fornire informazioni sul volume del traffico, età, reddito e tipo di abitazioni. Da controllare, quindi, anche i generatori di traffico: zone uffici e industriali, scuole, università e ospedali, che generano traffico sia a piedi – fondamentale per un’attività –, sia in auto.

Nella scelta della collocazione può aiutare anche la posizione della concorrenza: essere vicini al proprio maggiore concorrente significa attrarre i clienti giusti… grazie al marketing avversario. Ovviamente, bisogna esser certi di avere dei prodotti in grado di superare quelli della concorrenza.

Le domande da farsi

Farsi queste domande per le locazioni che state considerando vi aiuterà a prendere una decisione:

  1. l’edificio è collocato in una zona adatta al vostro tipo di attività?
  2. l’edificio ha abbastanza spazio per negozio, laboratorio, ufficio, magazzino, etc.?
  3. se la vostra attività crescerà, l’edificio sarà ancora adatto?
  4. l’edificio necessita riparazioni? Illuminazione, riscaldamento e condizionamento funzionano e sono adatti ai vostri scopi?
  5. l’edificio si trova in una zona sicura?
  6. l’illuminazione esterna è sufficiente a far sentire al sicuro i clienti anche di sera?
  7. ci sono parcheggi? Quanti e di che tipo?
  8. la zona può essere raggiunta con i trasporti pubblici?
  9. i vostri fornitori possono consegnare la merce con facilità?
  10. l’edificio può essere comodamente raggiunto dalla vostra abitazione?
  11. i potenziali clienti vivono nella zona? Se no, potete permettervi le necessarie campagne pubblicitarie?
  12. la densità demografica è sufficiente per i vostri bisogni?
  13. il commercio nell’area è molto legato alla stagionalità?
  14. le attività della zona possono favorire anche la vostra? Se si tratta di concorrenti, siete in grado di reggere il confronto?
  15. i termini del contratto di locazione e l’affitto sono favorevoli?

Un aiuto professionale

Una volta trovata la posizione per la vostra attività, dovete negoziare l’affitto, e farlo nel modo giusto è cruciale: per questo rivolgersi agli esperti di Confesercenti può essere determinante per la stesura di un buon contratto, perché possiamo aiutarvi a valutare aspetti come la scadenza del contratto, i permessi per l’ampliamento e la condizione dell’edificio.

Possiamo aiutarvi a pianificare quali saranno i costi della locazione, permettendovi così di non sottovalutare la quantità di tempo e denaro necessaria ad avviare la vostra attività.