Cristina Giussani è la nuova Presidente Confesercenti Venezia

Cristina Giussani è la nuova Presidente Confesercenti Venezia

Imprenditrice veneziana nel settore dell’editoria e già al vertice nazionale del Sindacato Italiano Librai, Cristina Giussani è la neo Presidente della Confesercenti Metropolitana di Venezia, eletta all’unanimità dall’assemblea elettiva dei soci tenutasi domenica all’Hotel Hilton Garden Inn di Mestre.

“Credo fortemente nel mondo associativo e nello stile di Confesercenti, che non è quello di battere i pugni per rivendicare istanze legate al solo mondo delle imprese – ha dichiarato la Giussani, che ha al suo attivo una ventennale militanza nell’Associazione veneziana fin dagli esordi della sua attività in centro storico – ma sta nella capacità di fare proposte concrete ed innovative per la rigenerazione complessiva delle nostre città come i distretti del commercio, le nuove Organizzazioni di Gestione della Destinazione per il turismo, le summer school con il mondo universitario: tutti successi che ci vedono protagonisti. Per questo, ho negli anni accettato con orgoglio le varie cariche che mi sono state proposte fino a quella odierna”.

Cristina Giussani, che prende il posto di Francesco Mattiazzo e  che è stato ringraziato per il lavoro svolto, è stata infatti componente del Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Venezia e successivamente ne è diventata presidente; in seguito ha assunto il ruolo di VicePresidente Provinciale cui si è aggiunto anche il medesimo incarico a livello regionale. Con il ruolo di VicePresidente è stato eletto Lorenzo Vallese, giovane imprenditore del settore balneare e già al vertice di FIBA Confesercenti Veneto.

“Siamo sempre innovativi – ha commentato il Direttore di Confesercenti Venezia, Maurizio Franceschi – Lo dimostriamo sia con il recente rinnovo delle cariche che premia figure emergenti e dà valore alla componente femminile, sia puntando per i prossimi anni, a promuovere e rafforzare nelle nostre imprese il ruolo fondamentale del welfare aziendale: un settore che è sempre più oggetto di contrattazione e di provvedimenti nazionali e regionali, perchè in grado di aumentare la produttività delle PMI rispondendo allo stesso tempo ai fabbisogni personali e familiari dei dipendenti” .

Nel corso dell’Assemblea, oltre al rinnovo delle cariche di rappresentanza, ci sono stati due relazioni in materia di commercio urbano e di welfare aziendale:

  • Michele Lacchin, Responsabile Ufficio Studi Confesercenti Veneto  ha argomentato sugli “Scenari evolutivi del commercio ubano“;
  • Marco Palazzo, Direttore dell’Ente BilateraleVeneto e Friuli Venezia Giulia, ha spiegato alla platea le opportunità del welfare aziendale per le piccole imprese attraverso l’adesione alla piattaforma di Welfarenet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac